.
Annunci online

  mediterraneoblu [ In tempi come questi la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare ]
         


 

 Sto leggendo...




Visti di recente...
L'uomo che verrà

Vi consiglio...

 

 

 


Benvenuto!
Lasciami un messaggio!





 



 

 

 




MediterraneoBlu e i suoi
abitanti appoggiano con
tutte le loro forze...

Berluscounter!

 









Non imbrattiamo i muri,
scriviamolo sui nostri blog




 


TUA MADRE HA UNA PELLICCIA?

LA MIA NON L'HA PIU'




Chiedo scusa alla favola antica
se non mi piace l'avara formica.
Io sto dalla parte della cicala
che il più bel canto non vende,
regala.

(Gianni Rodari)






Il disertore

In piena facoltà,
Egregio Presidente,
le scrivo la presente,
che spero leggerà.
La cartolina qui
mi dice terra terra
di andare a far la guerra
quest'altro lunedì.
Ma io non sono qui,
Egregio Presidente,
per ammazzar la gente
più o meno come me.
Io non ce l'ho con Lei,
sia detto per inciso,
ma sento che ho deciso
e che diserterò.

Ho avuto solo guai
da quando sono nato
e i figli che ho allevato
han pianto insieme a me.
Mia mamma e mio papà
ormai son sotto terra
e a loro della guerra
non gliene fregherà.
Quand'ero in prigionia
qualcuno m'ha rubato
mia moglie e il mio passato,
la mia migliore età.
Domani mi alzerò
e chiuderò la porta
sulla stagione morta
e mi incamminerò.

Vivrò di carità
sulle strade di Spagna,
di Francia e di Bretagna
e a tutti griderò
di non partire piú
e di non obbedire
per andare a morire
per non importa chi.
Per cui se servirà
del sangue ad ogni costo,
andate a dare il vostro,
se vi divertirà.
E dica pure ai suoi,
se vengono a cercarmi,
che possono spararmi,
io armi non ne ho.

 



3 novembre 2008

vergogne d'Italia

"Fatti come questo sono una vergogna per l'Italia!!!"

Alzo la testa dalla Repubblica, che stavo sfogliando mentre bevevo il mio cappuccino.
Il poliziotto, bell'accento napoletano, cercava di instillare negli astanti, barista e avventori, il suo sacro sdegno.

Io avevo appena letto dell'attentato camorristico in una sala giochi di Secondigliano: gambizzati alcuni adolescenti, poco più che bambini.

Un moto di affetto verso quel poliziotto mi pervade, un senso di unione contro il Male d'Italia, al di là delle differenze di credo politico e di provenienza geografica.
"Bravo!" ho quasi sussurrato, piacevolmente inorgoglita del fatto che un funzionario dello stato, uno di quelli che troppo spesso mi sono trovata a criticare, quasi a disprezzare, per azioni totalmente contrarie all'ordine pubblico, mostrasse un'indignazione così umana e così appassionata.

Lo stavo ancora guardando con somma ammirazione, gongolandomi nel sogno utopico di una giustizia comune, quando ho scoperto la triste realtà:
stava parlando di un rigore del Milan
(solo alcune ore dopo ho scoperto che ieri si è diputata questa partita Napoli-Milan, a cui costui evidentemente si riferiva)

Mi sono alzata e sono andata a pagare tristemente.
Guardandolo con una punta di malcelato disprezzo.




permalink | inviato da mediterraneoblu il 3/11/2008 alle 16:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


sfoglia     ottobre       
 


Ultime cose
Il mio profilo



AltraVicenza
Arcoiris Tv
Emergency
Giulietto Chiesa
Luogocomune
Medici Senza Frontiere
Parco Regionale del Corno ale Scale
PeaceReporter
Presidio Permanente Vicenza
Rete Boicottaggio Coca-Cola
Rete Italiana Boicottaggio Nestlè


Blog letto 126537 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom